logo

Tecnica di Seldinger

La tecnica prende il nome dal Dr. Sven Ivar Seldinger, un radiologo svedese di Mora, che per primo introdusse la procedura nel 1953. Essa consiste nell’incannulare un vaso per trasfissione attraverso un ago, nell’inserimento di un filo guida attraverso la cavità dell’ago che viene così retratto per dare spazio all’inserimento di un catetere venoso o introduttore che manterrà l’accesso nella cavità. Infine il filo guida viene retratto.

Previous

Comments are closed.